Cena parigina del 24 gennaio 2019!

FotoGruppo 24 gennaio

Nonostante il freddo, la pioggia, l’influenza, il lavoro, la famiglia e pure i gilet gialli, questo nuovo incontro tra medici espatriati in Francia ha riunito, una volta di più, un buon numero di colleghi attorno a del buon cibo e, naturalmente, a dell’ottimo vino, per poter scambiare esperienze e stabilire nuove relazioni professionali!

La formula del “cocktail dinatoire” è stata, anche in questa occasione, particolarmente apprezzata. Abbandonata nuovamente per questa ulteriore edizione la classica cena a posti fissi, la soluzione più “mobile”, decisa anche per il 24, ha permesso ad ognuno di dialogare più facilmente con tutti coloro che sono intervenuti. Le specialità rappresentate erano le più diverse, cosa che indica un’immancabile continua tendenza a lasciare l’Italia per trovare migliori condizioni lavorative e di relativa più adeguata remunerazione.

A margine della cena è stata svolta una rapida presentazione dell’associazione, nonché del sito, visitato da un gran numero di colleghi, sia dall’Italia che dalla Francia. Il sito è in effetti la vetrina associativa e la piattaforma naturale e intuitiva dove scambiare idee e informazioni. Attraverso assomedif@protonmail.com l’associazione ha potuto fornire risposte a questiti e a interrogazioni provenienti non solo da specialisti e specializzandi, ma anche da studenti in medicina italiani, sempre più precocemente sensibilizzati al loro futuro professionale e al determinismo delle proprie scelte, anche e soprattutto, verso un ambito estero.

Proposte di collaborazione e di sostegno effettivo sono venute da molti dei presenti. Naturalmente qualsiasi aiuto è benaccetto e non saremo mai abbastanza per sviluppare ulteriormente le attività associative.

L’interesse mostrato per un network di medici italiani in Francia, elemento patricolarmente sentito dai presenti, è senza dubbio un ulteriore incentivo a perseguire i nostri obiettivi e a diffondere lo spirito di coesione che sostiene coloro che intervengono ai nostri incontri.

Un professionista italiano, che si sia ben integrato nel sistema francese, puo’ preferire restare nella sua nicchia, senza interessarsi a colleghi più giovani, o anche no, che sono ancora in una fase d’incertezza, cosa che puo’ avvenire sia in Francia che nel Bel Paese. Tuttavia, sappiamo tutti com’è difficile trovare una collocazione nel mondo medico francese, venendo da un altro Stato, anche se preparati. Chi è partito lo ha fatto in quanto non riceveva, nella maggior parte dei casi, una formazione consona alle sue aspettative e alle sue aspirazioni. Formazione spesso non promossa e trasmessa proprio da persone che sono riuscite, a suo tempo, a crearsi un proprio spazio in Italia. Un medico italiano in Francia non dovrebbe quindi, una volta “stabilizzato”, chiudersi ai colleghi ricreando, nel suo piccolo, l’atteggiamento che lui stesso condannava e che l’ha portato a partire.

AssoMedIF riunisce tutti coloro che credono che i colleghi vadano sostenuti, supportati e guidati, se necessario, per tentare, per quanto possibile, di rendere più semplice il duro percorso che è quello di un’esperienza lavorativa all’estero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...